BASI BIOLOGICHE DELL’ATTIVITA’ FISICA

Descrizione

Anno Pubblicazione: 2020

Editore: PICCIN NUOVA LIBRARIA

Autori: F. Maniglia, A. Bevilacqua, F. Amichelli, M. T. Fiorenza, R. Chieffi, N. Tiso

ISBN: 9788829930616

Negli ultimi vent’anni l’Università italiana ha vissuto una serie di riforme degli ordinamenti che hanno portato la suddivisione delle vecchie lauree quinquennali in laurea triennale e in laurea specialistica, poi modificata in magistrale. Il succedersi di queste riforme che spesso non ha lasciato il tempo necessario per un’analisi meditata dei risultati conseguiti e degli inconvenienti incontrati, ha comunque costretto la gran parte delle facoltà a rivedere profondamente e radicalmente le loro offerte formative. Gli studi psicologici hanno particolarmente risentito di questi cambiamenti, sia per la presenza di un numero talvolta eccessivo di insegnamenti privi di contenuti disciplinari ben definiti e stabilizzati nel tempo, sia per l’idea che la laurea triennale dovesse avere contenuti, almeno in via teorica, professionalizzanti. Anche per l’insegnamento della originaria Biologia Generale si sono dovuti rivedere in modo critico i contenuti, indirizzandoli in modo specifico alla formazione di un futuro psicologo destinato ad operare per lo più in un ambiente medico e con pazienti in molti casi trattati anche farmacologicamente, oltre che con psicoterapia.
Questo manuale rappresenta un tentativo di identificare, tra la massa sterminata delle possibili nozioni di biologia cellulare e di genetica, quelle che in modo specifico sono necessarie per la formazione di psicologi che abbiano radici impiantate nelle neuroscienze e che nella futura attività professionale siano in grado di considerare il paziente nella sua interezza, non solo come “mente”, ma anche come “corpo”. Il compito non è facile, considerato che gli studenti di psicologia non hanno nozionidi chimica e delle altre materie scientifiche se non per quanto hanno appreso negli studi secondari e che gli insegnamenti di psicofisiologia e psicobiologia tipicamente si occupano del funzionamento del cervello e dell’intero sistema nervoso a un livello diintegrazione di gran lunga superiore al livello cellulare e molecolare che li sottende. D’altra parte, il massiccio ingresso nelle neuroscienze della biologia molecolare e cellulare e la sempre maggiore comprensione del funzionamento del sistema nervosoche ne deriva, pongono oggi la necessità di trattare gli argomenti della biologia per gli studenti di psicologia a un livello talvolta avanzato. Pertanto questo manuale comprende nei capitoli 1-7, sia gli indispensabili argomenti di base della struttura e dellefunzioni delle macromolecole e della biologia della cellula eucariote, sia nozioni più specifiche di biologia del neurone e dei meccanismi di sviluppo del sistema nervoso. Particolare attenzione è dedicata ai meccanismi di generazione e trasmissione dellostimolo nervoso e ai neurotrasmettitori, facendo riferimento, ove possibile, alle patologie psichiche che possono derivare da alterazioni delle funzioni di volta in volta considerate.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “BASI BIOLOGICHE DELL’ATTIVITA’ FISICA”